Come Vendere su Internet

Come Vendere su Internet

Vendere online è oggi veramente alla portata di tutti:
gli strumenti necessari sono un computer collegato a internet e possibilmente una macchina fotografica di qualità accettabile per scattare ottime foto dei propri prodotti.

Ovviamente sarà anche necessario poter ridimensionare, ritagliare e modificare le foto scattate in modo da far risaltare al meglio l’oggetto che si intende vendere. Anche per questo non sono necessari investimenti particolari, infatti esistono software open source, quindi essenzialmente gratuiti, che possono essere usati e che forniscono risultati di qualità eccellente come ad esempio il software di fotoritocco GIMP.

Quale piattaforma e-commerce scegliere

Servirà una piattaforma di vendita adeguata alle nostre esigenze.
Le piattaforme più famose per costruire negozi online sono tre: woocommerce, prestashop e magento.
Queste tre piattaforme rispondono a esigenze crescenti relativamente la complessità del negozio che si crea, il numero di articoli che si vuole inserire, le prestazioni del nostro negozio online a fronte di molti utenti contemporanei, la capacità di supportare plugin professionali e la sicurezza in generale della piattaforma.
Ovviamente la maggior potenza di una rispetto all’altra viene con un prezzo da pagare: la maggior richiesta in termini di impegno del server e la complessità sia di allestimento e setup che di utilizzo e manutenzione.
Ecco perchè è importante avere ben chiaro ad esempio quanti articoli vogliamo gestire nel nostro negozio online e sarebbe meglio avere una stima anche approssimativa del numero di persone che pensiamo visiteranno il nostro shop:
saremo in grado di scegliere la miglior piattaforma per le nostre esigenze andando a risparmiare parecchio sui costi di hosting, realizzazione del sito ecommerce e manutenzione.

Woocommerce

Sarà consigliabile scegliere una piattaforma come Woocommerce quando:
Non vogliamo spendere molti soldi per avviare il nostro ecommerce. Infatti non solo è gratuita la piattaforma di base, ma la maggior parte dei plugin essenziali sono disponibili anche in versioni “light” gratuitamente. E’ inoltre relativamente facile e veloce impostare e far partire la piattaforma.
Vogliamo ridurre al minimo le spese di gestione e manutenzione: Woocommerce è una piattaforma molto leggera che non richiede troppe risorse e quindi un hosting basilare e sufficiente nella maggior parte dei casi. Inoltre la struttura è abbastanza semplice per cui la manutenzione e i futuri aggiornamenti sono operazioni che non richiedono troppo tempo e non vi troverete a pagare troppo la vostra webagency per ogni singolo aggiornamento.
– La combinazione wordpress/woocommerce è molto facile da configurare per il SEO ed è quindi possibile ottimizzare il sito per i motori di ricerca senza grandi sforzi.

Prestashop

Mentre Woocommerce è di fatto una estensione della piattaforma di CMS WordPress, prestashop è una soluzione interamente indipendente pensata specificatamente per il commercio elettronico.
Questo rende prestashop molto più prestante di woocommerce e a parità di potenza e caratteristiche dell’hosting riesce a gestire carichi di utenze più importanti e cataloghi con un numero di articoli ben maggiore.
Soffre un po’ di una minor disponibilità di plugins e di alcuni bugs che a volte rendono un po’ frustrante sviluppare su questa piattaforma ma per aziende che intendano allestire un proprio shop online con un numero di articoli maggiore di 100/200 con un budget comunque limitato resta probabilmente la scelta migliore.

Magento

Magento è indubbiamente la piattaforma più estesa, configurabile e potente nel settore.
Dispone di innumerevoli modalità di gestione di prodotti collegati, prodotti venduti in bundle, raggruppabili, ecc… ha una gestione degli ordini e del catalogo estremamente potente e ogni minimo aspetto dello store può essere codificato e modificato fino al più piccolo dettaglio.
E’ in grado di gestire cataloghi di migliaia di prodotti e centinaia di utenti contemporanei, infatti molti grandi brands usano magento per i loro shop online, ad esempio Coca Cola, Nike, Nespresso e Ford tanto per citarne alcuni.
Tutta questa potenza è però supportata da una complessità della piattaforma che richiede competenze specifiche e molto spesso un server dedicato per il nostro negozio. All’atto pratico creare un negozio online con magento e mantenerlo nel tempo risulta in costi pressochè doppi rispetto a quelli di woocommerce.

MARKETING E SEO PER IL TUO NEGOZIO ONLINE

Marketing e SEO sono strategie che vanno valutate e ragionate prima ancora di cominciare lo sviluppo del sito e vanno portate avante per ogni singola modifica e per ogni inserimento di prodotto.

Queste sono le principali questioni sulle quali soffermarsi:

1) Come attirare traffico sul nostro nuovo negozio online?

Impostare campagne a pagamento su Google e su Facebook può essere un inizio ma deve essere pensato per favorire la “conversione” (cioè la vendita) nel momento in cui il potenziale cliente arriva sul nostro shop.
Il traffico “organico”, cioè proveniente da ricerche online degli utenti, è quello più interessante. Per questo c’è bisogno di un meticoloso studio di parole chiave, testi inseriti e strutture dei collegamenti. E’ possibile anche pensare a realizzare dei blog pubblicando ad esempio recensioni dei prodotti, video su youtube, pagine facebook, ecc…

2) Quanto sei disposto a pagare per un singolo cliente?

Ogni nuovo cliente acquisito ha un costo che non è solo quello monetizzabile dalle campagne a pagamento ma va anche valutato il dispendio di risorse necessarie per l’ottimizzazione del SEO e la promozione.
D’altronde il valore di un cliente in genere va oltre il primo acquisto che egli effettua sullo shop poichè se è soddisfatto dell’esperienza tenderà a comprare di nuovo (e con maggior fiducia) in futuro.

3) Disponi già in azienda delle risorse per mantenere il tuo negozio online aggiornato e per seguire gli ordini?

Mantenere un negozio online è una attività che restituisce utili e soddisfazioni ma in generale risulta abbastanza dispendiosa in termini di tempo:
– Chi si occuperà di fare le foto degli articoli e di inserirli nel sito?
– Chi gestirà il catalogo aggiornando i prezzi e le disponibilità di magazzino?
– Chi terrà i contatti con la clientela rispondendo alle eventuali domande e gestirà gli ordini?
– Chi penserà al marketing e a postare contenuti sui social?
Naturalmente per realtà piccole una singola persona può tranquillamente ricoprire tutti i ruoli sopra indicati ma è bene pensare in anticipo a quali saranno i compiti da assolvere per far funzionare al meglio la nostra attività di vendita su internet.

FATTI ASSISTERE DA UN PROFESSIONISTA DI CUI TI FIDI

Se la gestione di una piattaforma ecommerce è un compito che può essere svolto anche da una sola persona con scarse competenze iniziali, per l’intero processo di setup avrai certamente bisogno di un professionista o di una webagency di cui puoi fidarti e che può consigliarti durante tutte le fasi di creazione.

Potrà aiutarti a scegliere un nome di dominio, a selezionare un hosting adeguato alle tue esigenze e a scegliere la giusta piattaforma per il tuo business. Creerà una grafica piacevole e professionale e ti aiuterà con la stesura dei testi per creare contenuti che ti faranno guadagnare posizioni nei risultati di ricerca.

Potrà creare una pagina facebook con grafica in linea con quella del tuo negozio online e collegherà le piattaforme in modo da farti apparire come un’unica realtà.

Inoltre, cosa fondamentale, ti insegnerà ad utilizzare la piattaforma, a gestire il catalogo prodotti e gli ordini, a scattare foto professionali e a editarle in modo da renderle adatte al web.

Manterrà il tuo sito aggiornato e sicuro e provvederà a risolvere problemi che potrebbero presentarsi in ogni momento.

Possiamo aiutarti a creare il tuo negozio online e a gestirlo nel migliore dei modi. Prezzi a partire da 749 euro. Acquista subito online oppure contattaci per un preventivo personalizzato.
Nessun Commento

Pubblica un Commento